venerdì 6 agosto 2010

Plants Vs. Zombies: dancing zombie sostituito per motivi legali

I legali degli eredi di Michael Jackson, esercitando pressioni sulla softwarehouse PopCap, privano il videogame Plants Vs. Zombies di uno dei personaggi più carismatici. Continuate a leggere per saperne di più.

La scheda del Dancing Zombie presa dall'almanacco interno al gioco
(clicca per ingrandire)

E' dunque risultato inutile il simpatico incipit della scheda soprastante. Nonostante lo Zombie incriminato fosse chiamato con un generico Dancing Zombie è abbastanza evidente che fosse chiaramente ispirato al Re del Pop Michael Jackson scomparso un mese dopo l'uscita del gioco (quindi non si tratta di una macabra scelta commerciale in fase di programmazione). Il taglio di capelli, il guanto, ma soprattutto il giubbotto rosso ed il balletto presi direttamente dal mitico video Thriller (1983, regia di John Landis) erano tratti troppo distintivi per passare inosservati. Durante il gioco il Dancing Zombie richiamava a se 4 fedeli ballerini guidandoli inesorabilmente verso la porta della casa strenuamente difesa dalle nostre piante. Ai microfoni di MTV i responsabili di PopCap hanno così motivato la sostituzione di questo incredibile personaggio con un anonimo ballerino cadavere:
Il Patrimonio di Michael Jackson ha obiettato in merito al nostro uso del Dancing Zombie in Plants Vs. Zombies basandosi sul fatto che lo Zombie assomigliava troppo a Michael Jackson. Dopo questa contestazione, PopCap ha preso una decisione commerciale: ritirare l'originale Dancing Zombie e sostituirlo con un diverso personaggio Dancing Zombie per future versioni di Plants Vs. Zombies su tutte le piattaforme. L’eliminazione graduale ed il processo di sostituzione sono attualmente in corso.
Ecco il Dancing Zombie in azione (la canzone Thriller non è presente nel gioco).

[Fonte: MTV Multiplayer]



1 commento:

Norys Lintas ha detto...

Hanno minacciato la popcap, semplicemente perchè non ne ricavavano un soldo.
Pezzenti...

Posta un commento

Ops !!!

Il modulo per commentare non è stato caricato correttamente dal tuo browser :|

Prova a ricaricare la pagina ;)

 
SLIDE MENU GOOGLE API$ CODICE LINKWITHIN CODICE INTENSE DEBATE GOOGLE PLUS TWITTER