martedì 9 luglio 2013

ZombiU, sospeso lo sviluppo del secondo capitolo

Brutte notizie arrivano purtroppo a smentire quanto dichiarato, a Maggio, da Jean-Philippe Caro, creative director di Ubisoft Montpellier (qui la nostra news): sembra infatti che lo stesso Yves Guillemot, presidente e CEO di Ubisoft, abbia reso noto di come le scarse vendite di ZombiU (che ricordiamo essere stato il titolo non-Nintendo di maggior interesse al lancio della console WiiU) non consentano alla softwarehouse di mettere in cantiere un sequel.

ZombiU (artwork by Morgan Yon)
ZombiU, un artwork disegnato da Morgan Yon

Ovviamente il fatto che, a detta di Guillemot, il gioco non solo non sia stato redditizio, ma nemmeno si sia lontanamente avvicinato a questa definizione crea seri problemi per il supporto delle terze parti alla homeconsole Nintendo (proprio in questi giorni il colosso EA ha dichiarato che la macchina non vedrà titoli dedicati a causa dell'online poco performante e poco sfruttato dall'utenza).

Noi sinceramente speriamo, date anche le dichiarazioni rilasciate a Maggio, che la Ubisoft non abbia cancellato del tutto la serie ZombiU, ma che si rivolga alle altre piattaforme di gioco per un nuovo titolo dedicato all'outbreak londinese (che sia un seguito od anche solo un rifacimento dell'episodio uscito su WiiU).

[Fonte: Multiplayer e Spaziogames]