Visualizzazione post con etichetta RICERCHE SCIENTIFICHE. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta RICERCHE SCIENTIFICHE. Mostra tutti i post

mercoledì 12 novembre 2014

National Geographic parla degli "insetti Zombie"

National Geographic, sul numero attualmente nelle edicole, parla degli "insetti Zombie". Maggiori dettagli vi attendono dopo il salto.

National Geographic (Novembre 2014)



giovedì 24 aprile 2014

Zombie: il pericolo reale è nello spazio?

Quando la realtà supera la fantasia, almeno in teoria. Si, perché secondo uno studio eseguito da due astronomi (qui l'articolo), sarebbe plausibile la presenza di oltre 2500 pianeti infestati dagli Zombie, ad una distanza massima dal nostro sistema solare di "soli" 326 anni luce. Interessante..

alienzombie

Appurato appunto che vi sono molti altri pianeti là fuori, che potrebbero essere molto simili al nostro, con una stella come il sole e che ospitano la vita, si può supporre che durante il loro arco vitale, le creature che li abitano siano stati colpite da eventi come pandemie, apocalissi batteriologiche e quant'altro.

Da cui il pensiero che molti poveri alieni ora siano solo degli "Zombie". La notizia ci risveglia un piacevolissimo brivido cosmico, al pensiero di migliaia di mondi decaduti e infestati da creature non-morte e orribili. Chissà se l'uomo avrà mai il dispiacere di venirci a contatto.

E in merito a questo sarebbe bello vedere qualche bel film a tema, con un team che si addentra in città aliene, morte ma infestate. Qualcosa è già stato fatto. Voi da Zombie fan sfegatati, sapete dirci a quali film (anche recenti) ci riferiamo? Noi segnaliamo, per quanto riguarda i fumetti, il volume "Zombo".

[Fonte: Fear Net]



giovedì 27 settembre 2012

Siria: scoperti teschi del neolitico, spaccati e sepolti vicino ai corpi

Alcuni archeologi in Siria hanno fatto una scoperta che li ha lasciati nel dubbio: un grappolo di teschi dell'età della pietra sepolti in frantumi e, ordinatamente, separati dai rispettivi corpi... un'antica usanza da culto dei morti o una vecchia (ma sempre buona) precauzione scaramantica? Tutti i dettagli, foto comprese, dopo il salto.

Siria stone age skulls



venerdì 20 luglio 2012

Sali da Bagno e Zombie, la verità vera!

Ok siamo i primi ad ammetterlo, quest'epidemia dei sali da bagno e della "droga che crea gli Zombie" ha scosso tutti... ma non è che ce la stanno raccontando un po' romanzata questa news? Se la legge del giornalismo (di serie B) dice un cane che morde un uomo non è una notizia, ma un uomo che morde un cane sì, mi sa che qui abbiamo un po' strumentalizzato la storia del morso... Ignoranza, ipocrisia o un abile mix di entrambe?

Se volete sapere la "verità vera" su questi sali da bagno ed il loro legame con gli Zombie, seguiteci dopo il salto per un'analisi di queste ultime vicende da sballo sintetico-horror. E sarà allucinante. Si va?

bath salts drug hallucination



lunedì 7 maggio 2012

Il fungo parassita delle "formiche-Zombie" parassitato da un altro fungo!

Vi ricordate dell'Ophiocordyceps, il temibile "fungo-killer" che si serve delle "formiche-Zombie" per riprodursi bello tranquillo dove preferisce (grazie a una sorta di controllo mentale)?

Bene, dal recente studio dei ricercatori che avevano già scoperto i suoi effetti tempo fa, nuovi dati dimostrano che l'Ophiocordyceps è a sua volta parassitato da un altro fungo, il primo "Zombie-hunter preventivo" in natura, dato che contiene l'outbreak e salvaguarda le formiche... Tutte le info, qualche foto e un breve video dopo il salto.

Ophiocordyceps fungus zombie ants



martedì 17 gennaio 2012

Le api Zombie: naturalmente horror!

Un'ape abbandona senza apparente motivo il suo alveare. Vaga di notte senza una meta, muovendosi come uno Zombie. Poi un'altra. E un'altra ancora. Fino a svuotare l'alveare. Cosa gli è successo? Dopo il salto il mistero delle api Zombie!

Le api Zombie: naturalmente horror!



sabato 16 aprile 2011

Formiche Zombie: gli effetti del fungo killer in un video incredibile !!!

Ne avevamo dato la notizia poco più di mese fa ma torniamo su questo argomento incredibile che ha messo in subbuglio la rete. Stiamo ovviamente parlando del famoso fungo killer e le sue formiche Zombie che vi mostriamo all'opera in un video che ha dell'incredibile. Il tutto dopo il salto...



venerdì 4 marzo 2011

Formiche Zombie ?!?!

A dire il vero qui il termine Zombie viene usato con significato di "controllo" (per intenderci come nel voodoo). Comunque non potevamo farci scappare l'occasione di segnalarvi, su suggerimento di Pegaso e Mauri che qui ringraziamo, questo articolo del National Geographic... ovviamente dopo il salto!!



giovedì 24 febbraio 2011

Teoria dell'evoluzione Romeriana

Durante la mia navigazione di routine, a caccia di materiale utile al posting in ZombieKB, mi sono imbattuto in una controversa immagine raffigurante la teoria Darwiniana dell'evoluzione, con l'aggiunta , però, di un soggetto fino ad oggi ignorato da gran parte dell'umanità: lo Zombie.

In questo post, Rouges17 ha già trattato e descritto dal punto di vista fisico le tipologie di morti viventi presenti nei vari Zombie Movie. Nessuno, fin ora, si è mai soffermato ad analizzare il loro comportamento, la loro evoluzione ed il significato che hanno assunto nel corso degli anni. Per tanto, armato di buona volontà e Paint, ho rimodellato e tradotto quell'immagine, ed il risultato finale di tale lavoro è quello che potete vedere qui sotto: la Teoria Romeriana dell'evoluzione umana. Per saperne di più, seguiteci dopo il salto.



venerdì 4 settembre 2009

Esperimenti di reanimazione post-mortem

Sono abbastanza convinto che quando i morti cammineranno sulla terra non sarà dovuto ad una sorta di maledizione divina, rito voodoo o un versetto recitato nel modo sbagliato prima di prendere il Necronomicon (klaatu verata nicto). Non che questo mi faccia dormire meglio, ma credo invece che l'ascesa degli Zombie sarà dovuta ad una qualche distorta ricerca scientifica finalizzata alla ricerca dalla vita eterna o alla creazione di dispositivo biomeccanico che ci mantenga in vita oltre il limite umano, oppure ancora ad un virus alla Resident Evil sviluppato da una malvagia multinazionale senza scrupoli. Ravanando su Google Video ho trovato un video abbastanza gore tanto agghiacciante quanto puzza di fake come quelle famose autopsie sugli alieni degli anni '70. Da guardare insomma con il beneficio del dubbio...



mercoledì 19 agosto 2009

Modelli matematici e pandemie Zombie

Nel 1968 George A. Romero con Night of the Living Dead diede vita ad un presagio che noi di ZOMBIE Knowledge Base conosciamo bene e stiamo aspettando da tempo. Un presagio fatto di morti che riprendono vita e annientano l'umanità con una ferocia mai vista prima. Chi disgraziatamente non muore sbranato dalla loro fame insaziabile, passa a non-vita diventato uno di loro, di fatto una nuova recluta. Con l'avvento delle console il videogioco Resident Evil ridiede nuova linfa a questo genere dando il nome di T-Virus all'agente batteriologico responsabile dell'infezione virale che portò alla distruzione Raccon City.


Finalmente anche la scienza ha iniziato ad interessarsi concretamente agli Zombie ed alle implicazioni che un'ipotetica infezione può avere sul mondo che noi conosciamo.