Purchasing Code

=F7506173734d795468656d65576f72643731333533323939393633343538383932383650=58A5F

Archivio blog

Powered by Blogger.

Check Admin

[Ultime Notizie][newsticker][recent][20][rgb(99, 117, 41)]

20 febbraio 2020

The Cured: disponibile in italiano su Chili e YouTube

0
In attesa dell'uscita su supporto fisico, fissata per il 25 Marzo, vi segnaliamo come la piattaforma di video on demand Chili abbia aggiunto al suo catalogo l'edizione italiana della pellicola, con Ellen Page, "The Cured". Sinossi, trailer ed il cortometraggio prequel vi attendono!


Non avete mai sentito parlare di questa pellicola allora vi consigliamo di consultare le nostre news rilasciate quando ancora aveva titolo The Third Wave (qui) e quelle di quando assunse il nome definitivo di The Cured (qui).

Prima di passare a video e sinossi vi diciamo cosa ne pensiamo della pellicola: il film ricorda molto la tematica vista nella serie britannica In the flesh, cioè la dura vita degli ex-infetti, guariti da un virus che li ha trasformati in bestie assassine, quando questi ritornano alla vita normale in una comunità che ormai li guarda con sospetto non potendo loro perdonare le atrocità commesse seppur involontariamente. La storia si svolge in un'Irlanda, presidiata dai caschi blu dell'Onu in questo periodo post-pandemico, e vede il ritorno di un terrorismo che ora non contrappone più governi o credi religiosi, bensì persone comuni ad ex-infetti. Interessanti le spiegazioni sull' "ecologia" degli infetti (o, meglio, sulle sue gerarchie), la caratterizzazione dei rapporti nella nuova società e l'idea che l'antivirus non riesca a curare tutti i malati (cosa fare quindi di chi non si riesce a trattare?!?). Non fatevi però ingannare da quanto appena letto, perchè non siamo di fronte ad un polpettone introspettivo: non mancano infatti scene truculente sia ambientate nel presente sia presentate attraverso flashback della mente degli ex-infetti. Senza dubbio una pellicola interessante, non aspettatevi però l'azione di una pellicola di Zack Snyder! Curiosità: il nome scelto agli inizi, Third Wave, indicava il 3° ed ultimo scaglione (o "3^ ondata") di infetti curati e rilasciati nella società a cui appartiene il protagonista del film.

Eccovi il trailer italiano:

The Cured

Ora vi mostriamo il cortometraggio, in lingua originale, realizzato come prequel al film che ci presenta la First Wave:

The First Wave

Ora passiamo alla scheda, un po' spoilerosa nella sinossi, che troviamo su Chili (cliccate qui per essere indirizzati sulla piattaforma streaming, vi segnaliamo come il film sia disponibile per acquisto/noleggio anche su YouTube):
The Cured

2018, 95 Min
Regia: David Freyne
Lingua: IT

Quando è scoppiata una sorta di apocalisse Zombie, per via di un virus detto Maze che ha trasformato le persone in folli e veloci cannibali, la situazione è stata tenuta sotto controllo in varie Nazioni, ma non Irlanda. Qui l'emergenza è finita solo quando è stata trovata una cura dalla Dottoressa Lyons, però non tutti gli infetti vengono guariti e il 25% tra loro si è rivelato resistente alla terapia ed è stato dunque imprigionato. Tra questi c'è anche una persona cara alla dottoressa, che continua a lavorare per una cura più efficace. Le persone guarite hanno poi un serissimo problema: ricordano tutto quello che hanno fatto mentre erano impazzite e il loro reintegro nella società incontra forte opposizione. La giornalista e vedova, Abbie accetta di accogliere in casa sua Senan, appartenente alla terza e ultima ondata di persone curate e che era amico di suo marito. L'ex "capo-branco" del ragazzo però continua a interferire nella vita di Abbie e Senan.
Rimanete sintonizzati su ZKB per essere sempre aggiornati sui film a tema Zombie!:

[Fonte: Chili e YouTube]

Nessun commento:

Posta un commento

SpleenLady

name[SpleenLady] image[https://1.bp.blogspot.com/-cd1BNoPd9dw/WVfEb5DdC4I/AAAAAAAAIEg/w-6mSCcLYHA8ocBvTt_gS6_bctBQAEHgwCLcBGAs/s320/spleen_lady.jpg] description[All'età di sette anni si imbatte ne L'alba dei Morti Viventi, l'albo di Dylan Dog e fu orrore a prima vista. Si innamora perdutamente della fantasia di Tiziano Sclavi e dei suoi Zombie, adorando specialmente DellaMorte DellAmore. La passione per i non morti e tutto ciò che li riguarda non l'ha più lasciata. Li ritiene affascinanti creature che, pur nel male, offrono ai più deboli giustizia e riscatto.]

Richard_Targaryen

name[Richard_Targaryen] image[https://2.bp.blogspot.com/-fTkfso7kY9g/WVeM2u4WQpI/AAAAAAAACv0/fhocdH3Wwo4a4JbOu3TkH66tDGjnpQr_ACK4BGAYYCw/s113/28-days-later-zombie.jpg] description[Zombofilo di nuova generazione, ama i classici di Romero ma anche i più trasgressivi zombie movie dell’ultimo ventennio. Appassionato dell' horror sin da piccolo grazie all'influenza della madre che gli ha trasmesso la passione per Dylan Dog, trova il genere Zombie l'unico in grado di stupirlo sempre. Predilige le produzioni violente e movimentate, un po' meno quelle introspettive alla The Walking Dead.]

DarkSchneider

name[DarkSchneider] image[https://2.bp.blogspot.com/-sLmsRSf89ns/UFSENWkMphI/AAAAAAAABU4/ztVPuXNzhNY/s1600/gattino.jpg] description[Reputa "Zombi" di Romero, il miglior film horror di tutti i tempi. Sempre da piccolo fu influenzato dal videoclip "Thriller" di Michael Jackson e da "Il ritorno dei morti viventi" di Dan O'Bannon. Vorrebbe segretamente essere un lupo mannaro. Ama gli Zombie (unici mostri in grado di terrorizzarlo), le esplosioni e le donne… ecco perché stravede per "L’alba dei morti viventi" di Zack Snyder. Odia profondamente gli Zombie movie di Lucio Fulci.]

Zombie Hunter

name[Zombie Hunter] image[https://2.bp.blogspot.com/-kJ-w-_t2yYc/Us5owP9hhRI/AAAAAAAAHdg/NXDTvwy-trs/s151/*] description[Ha smarrito la strada nel lontano 2009 quando ha deciso di fondare Zombie KB. Da allora deambula per l'Europa cercando riparo nei luoghi più remoti e inaccessibili lontano dalla civiltà. E' appassionato di tecniche di sopravvivenza in scenari post-apocalittici e nei combattimenti con armi da taglio. Non riuscendo tuttavia a trovare un mondo invaso dagli Zombie vive in un perenne stato di allucinazione auto indotto.]

Grimwolf

name[Grimwolf] image[https://2.bp.blogspot.com/-E_Kw6-6U1bo/USjzT6MQkcI/AAAAAAAAAIA/04bUj2iDUHU/s113/tumblr_lwz9qvASf21r1tij7o1_500.jpg] description[Arruolato nelle file di ZKB, è solito rimanere nella sua isolata tana, da cui si connette famelicamente alla rete alla ricerca di informazioni sulla prossima infezione Zombi. Tra un ululato e l'altro adora perdersi nei videogiochi, nel mondo militare e nella consapevolezza che solo nella morte si cela la conoscenza finale. Nel mentre, come da ordini, falcia le orde non-morte a suon di morsi, news e mitragliatrici pesanti.]

jackson1966

name[jackson1966] image[https://3.bp.blogspot.com/-QyOz8hXpGsQ/UmWBrW_IOXI/AAAAAAAAHXk/bXmFMlYQDxg/s1600/zombiekb_the-walking-dead-season-4-norman-reedus.jpg] description[E' una vecchietta nata a Milano nel 1966 che ha studiato medicina e ama, da praticamente quando ha avuto la capacità di pensare e comprendere il mondo esterno, il mondo horror ed in particolare gli Zombie. Cresciuta nel mito di Romero ascoltando i ragazzi più grandi di lei che parlavano con orrore e soggezione della “Notte dei morti viventi”.]

Alessia Gasparella

name[Alessia Gasparella] image[https://2.bp.blogspot.com/-geptjm5AhcU/TgMyxDnccRI/AAAAAAAAAIk/z_CJTIWovaY/s151/bbd.jpg] description[Ha iniziato a collaborare con Zombie KB per continuare a nutrire il suo smisurato amore per i cari, vecchi, morti viventi e diffondere il verbo a più persone possibili. La sua missione principale è quella di far conoscere i film Zombie che più ha amato, raccolti nella rubrica Zombie D'Essai, e convincere il mondo che sono delle perle! Oltre ai lungometraggi, ama parlare dei corti che spesso hanno bisogno di una mano per essere diffusi.]

ZomBitch!

name[ZomBitch!] image[https://1.bp.blogspot.com/-BtpuTi1hKhg/TvDrpanNGfI/AAAAAAAAAAQ/wSVr5LDSeqE/s151/dr.rockso.jpg] description[Colorito da Zombie, occhiaie da Zombie, si nutre di libri, fumetti, film-serie, musica, graphic e street-art senza sosta, come uno Zombie. Gli piacciono le robe creative, diverse, le robe da matti, il noir e lo humor nero. Lavora come copywriter e giornalista-editor, ma scrive su Zombie KB per infettare più vergini possibili con quest'implacabile Z-addiction...il suo motto? Fate piano con Zombie KB: there's no hope!]